Fin da giovane, ha radicato in lui un forte senso della famiglia spingendolo a riguadagnare la gloria perduta della Casa di Sa'ud. Dopo aver osservato il Ramadan ʿAbd al-ʿAzīz e i suoi uomini pianificarono un attacco a Riyad per liberarla dall'occupazione della dinastia nemica, l'Āl Rashīd. Più tardi, nel 1937, quando sono stati costretti a lasciare la Giordania, il principe Rashid al-Khuzāʿī, la sua famiglia e un gruppo di suoi seguaci hanno scelto di trasferirsi in Arabia Saudita, dove il principe Rashed viveva da diversi anni, ospite di ʿAbd al-ʿAzīz. Figli: Mohammad Bin Salman Al Saud. Nel 1926, dopo che i membri di una carovana di egiziani in viaggio verso La Mecca furono malmenati dalle sue milizie, il monarca si è visto costretto a rilasciare una dichiarazione conciliante al governo egiziano. ʿAbd al-ʿAzīz sostenne Rashīd e i suoi seguaci nella lotta contro Hussein. L'emiro era un leader carismatico e teneva i suoi uomini sempre con le armi a portata di mano. [3][4], ʿAbd al-ʿAzīz nacque il 15 gennaio 1876 a Riyad, città principale della regione del Najd, nell'Arabia centrale. Data di nascita: 15. Ad esempio, ha costruito forti legami con il principe Shaykh Rashid al-Khuzāʿī della tribù degli al-Frayhat, una delle più influenti durante il dominio dell'Impero ottomano. Ad esempio, ha costruito forti legami con il principe Shaykh Rashid al-Khuzāʿī della tribù degli al-Frayhat, una delle più influenti durante il dominio dell'Impero ottomano. La strada ferrata è stata completata nel 1951 ed è stata utilizzata per il trasporto di merci dopo la morte del re. Ha promesso di fornire al Pakistan qualunque cosa fosse necessaria per il processo di ricostruzione dopo il terremoto. Le poche porzioni di Arabia centrale non sotto il controllo saudita avevano infatti siglato trattati di protezione con Londra, questo però non trovava il consenso degli Ikwhān, abituati a considerare tutti i non-wahhabiti come degli infedeli. [7], Dopo la laurea, il principe Aḥmad si è dedicato all'attività imprenditoriale. Politics and internal stability, Center for Strategic and International Studies (CSIS), 1945 Meeting of FDR and Saudi King Was Pivotal for Relations, Ibn Saud meets British Prime Minister Winston Churchill, Saudi Arabia 1950–80: Between Nationalism and Religion, Princess Luluwah bint Abdulaziz passed away, The House of Saud in commerce: A study of royal entrepreneurship in Saudi Arabia, Power behind the Veil: Princesses of House of Saud, Journal of Arabian Studies: Arabia, the Gulf, and the Red Sea, Religion and National Identity in Saudi Arabia, Women and education in Saudi Arabia: Challenges and achievements, Shaping the Saudi state: Human agency's shifting role in the rentier state formation, International Journal Middle East Studies, Sultan will have simple burial at Al Oud cemetery, The Rise, Corruption and Coming Fall of the House of Saud: with an Updated Preface, Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine del Bagno (Regno Unito), Comandante della Legion of Merit (Stati Uniti), Cavaliere di Gran Croce con decorazione bianca dell'Ordine al Merito Militare (Spagna), المجلة المصرية نون – سيرة حياة الأمير المناضل راشد الخزاعي, الشيخ عز الدين القسام أمير المجاهدين الفلسطينيين – (ANN), جريدة الرأي ; راشد الخزاعي.. من رجالات الوطن ومناضلي الأمة, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Abd_al-Aziz_dell%27Arabia_Saudita&oldid=117191375, Cavalieri Commendatori dell'Ordine del Bagno, Voci con modulo citazione e parametro pagina, Voci biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Se stesso come re del Neged e dell'Hegiaz, ʿAbd al-ʿAzīz ibn ʿAbd al-Raḥmān b. Fayṣal Āl Saʿūd (in arabo عبد العزيز بن عبد الرحمن بن فيصل آل سعود), Khālid (I) (nato nel 1903, morto nell'infanzia). [25] Egli ha detto in una conferenza stampa nel 2011 che, per le donne, la guida è contro la legge. ʿAbd al-ʿAzīz le chiedeva di narrargli le esperienze dei governanti del passato, con fedeltà storica e incentrando i suoi racconti sulle tribù e sugli individui, per prendere spunti su cui basare le sue azioni. [23], Il principe Rashid ha partecipato alla rivolta di Izz al-Din al-Qassam del 1935 che lui e i suoi seguaci condussero contro re ʿAbd Allāh I di Giordania. [22] Tuttavia, il 27 marzo 2014 è stato sorpassato dal principe Muqrin essendo stato nominato Vice Principe della Corona. È il più giovane dei fratelli al-Sudayrī. principe saudita. [23] Il principe Aḥmad ha anche chiesto un "muro di confine" tra l'Arabia Saudita e l'Iraq. Sotto l'influenza e l'ispirazione wahhabita dell'Islam, i sauditi avevano precedentemente tentato di controllare gran parte della Penisola araba formando il Primo Stato Saudita, fino alla distruzione di quest'ultimo da parte dell'esercito egiziano nella guerra ottomano-saudita. Il loro peregrinare terminò nel Kuwait, dove si stabilirono per quasi un decennio.[12]. Nel 1904, ʿAbd al-ʿAzīz bin Mit'ab Āl Rashīd rivolse un appello all'Impero ottomano chiedendo protezione militare e assistenza. La zia è stata determinante nel fargli decidere di tornare nel Najd e di riconquistare i territori della sua famiglia. [13] Ha anche lavorato come vice presidente della commissione suprema per la sicurezza industriale e presidente del comitato preparatorio per la sicurezza nazionale. Alla fine, la ARAMCO costruì la ferrovia, ad un costo di 70 milioni di dollari, ottenuti dalle royalties del petrolio. Nello stesso anno avviò una politica agraria per confinare i pastori nomadi beduini in colonie e per smantellare le loro organizzazioni tribali al fine di garantirsi la fedeltà degli Ikhwān. Nel suo libro "The Kingdom" lo scrittore Robert Lacey afferma che nel 1891 ʿAbd al-ʿAzīz partecipò ad un importante incontro con un capo tribale: se fosse veramente nato nel 1880 avrebbe avuto al momento di quel colloquio solo 11 anni, un'età troppo tenera per poter affrontare tale impegno. L'accordo, firmato a Uqair nel 1922, prevedeva che la Gran Bretagna riconoscesse buona parte delle nuove conquiste territoriali saudite. L'8 gennaio 1926 i leader della Mecca, di Medina e di Jedda proclamarono ʿAbd al-ʿAzīz re del Ḥijāz. [6] Inoltre, è stato vice presidente del Consiglio di difesa civile. Mentre i membri della famiglia reale, grazie ai proventi della crescente industria estrattiva si permettevano giardini lussuosi, splendide auto e palazzi di mattoni, ʿAbd al-ʿAzīz ha chiesto agli imprenditori stranieri di realizzare una ferrovia reale dal golfo Persico a Riyad con un prolungamento fino a Jedda. ʿAbd al-ʿAzīz, il principe Aḥmad è stato segnalato per aver pagato bonus enormi agli agenti di sicurezza di successo, ma hanno anche una reputazione di onestà e di utilizzare l'enorme budget per la sicurezza solo per la missione e non per arricchire loro stessi. Le sue forze riunite in seguito cominciarono a condurre una guerriglia contro gli Ottomani; nel corso dei due anni successivi l'armata di ʿAbd al-ʿAzīz fu in grado di distruggere le vie di rifornimento nemiche costringendo gli Ottomani alla ritirata. [10], Nel 1890, quando ʿAbd al-ʿAzīz aveva ancora 15 anni, la città di Riyad venne conquistata dalla dinastia storicamente rivale degli Āl Saʿūd, la Āl Rashīd. ... Abdullah ibn Abd al-Aziz (König von Saudi-Arabien) Abdullah ibn Abdul Aziz Al-Saud. [12] Altro compito del principe Aḥmad come vice ministro era quello di coordinare i contatti con gli ʿulamāʾ (i dotti religiosi). Nel 1925, le forze di ʿAbd al-ʿAzīz presero la città santa de La Mecca allo Sceriffo al-Ḥusayn. [28] È stato riferito che a partire dal 1937 stava sfavorendo i britannici. Questo Consiglio è stato successivamente ampliato a 20 membri, ed era stato presieduto dal figlio del re, Fayṣal. Il secondo periodo va dal 1818 all'emergere del secondo Abd al Aziz ibn Saud, fondatore del Stato moderno, il terzo comprende la fondazione dell'attuale Regno dell'Arabia Saudita. La vittoria di ʿAbd al-ʿAzīz nella battaglia di Rawdat Muhanna, in cui ʿAbd al-ʿAzīz bin Mit'ab morì, si concluse con il ritiro ottomano dal Najd e da al-Qasim alla fine dell'ottobre del 1906. Weekly Standard: Hope for Reform In Saudi Arabia? Tuttavia l'alleanza tra gli Ikhwān e l'Al Saʿūd arrivò ad un punto di rottura quando il sovrano giunse a proibire ulteriori raid. Abd al-Aziz; Re dell'Arabia Saudita. [3] Il principe Aḥmad è presumibilmente il 31° figlio di re ʿAbd al-ʿAzīz. Gennaio 1875 Data di morte: 9. ʿAbd al-ʿAzīz è stato in grado di ottenere la fedeltà sia delle tribù dell'Arabia Saudita che di alcune in Giordania. [18] Nel 1938 il monarca trasferì la sua corte dal forte Masmak al Palazzo Murabbaʿ. "[21] Poco prima della sua morte, il re ha dichiarato: "In verità, i miei figli e i miei averi sono i miei nemici". Questo permise ad ʿAbd al-ʿAzīz di negoziare un nuovo e più favorevole trattato coi britannici. Nel 1922 lanciò la sua campagna contro l'Āl Rashīd e nel 1922 quel casato fu quasi del tutto eliminato. Il piano per la recinzione è stato avviato nel 2006 ma ha dichiarato più volte che non sarebbe diventato un "muro di separazione". La conquista del Najd Abd al Aziz nacque nel 1876 a Riyadh, la […] Egli è anche membro del Consiglio della fondazione dell'Università della Scienza e … [11] L'allora ragazzo ʿAbd al-ʿAzīz e la sua famiglia si rifugiarono inizialmente dai Banū al-Murra, una tribù beduina del deserto meridionale dell'Arabia; in seguito si trasferirono in Qatar per due mesi[12] e successivamente in Bahrein, dove rimasero per breve tempo. Lingua; Segui; Modifica; Thāmir bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd Principe dell'Arabia Saudita Nome completo Thamir bin ʿAbd al-ʿAzīz b. La rivolta e la successiva decimazione degli Ikhwān nel 1929, grazie anche alla forza aerea britannica, ha segnato un punto di svolta. Il principe e la sua tribù avevano dominato la Giordania orientale prima dell'arrivo dello Sceriffo Hussein. Dopo la cattura di Riyad, molti ex sostenitori del Casato dell'Āl Saʿūd furono chiamati alle armi da ʿAbd al-ʿAzīz. In diverse occasioni, si identificò in pubblico con le parole: "Io sono il fratello di Nūra". Una di queste riunioni, durate per tre giorni, è culminata con l'incontro con il presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt, il 14 febbraio 1945. [8], La sua funzione principale, come Vice ministro era quella di stabilire le comunicazioni con le province del regno. Nella primavera del 1901, ʿAbd al-ʿAzīz e alcuni parenti - tra cui un fratellastro, Muḥammad, e diversi cugini - iniziarono ad organizzare una serie di spedizioni nell'area del Najd per contrastare alcune tribù alleate dei rivali. The name is commonly abbreviated as "ʽAzīz". "[46], Le sue ultime parole ai suoi due figli più grandi, il futuro re Saʿūd e Fayṣal, che erano già in lotta tra di loro, sono state: "Voi siete fratelli, unitevi! [21] Il principe Ahmad è stato anche visto come uno dei potenziali candidati al trono saudita all'inizio degli anni 2000. [30] Il colloquio ha avuto luogo a bordo della USS Quincy presso il Grande Lago Amaro nel canale di Suez. He has also been Minister of Defence since 2011, and he was Governor of Riyadh Province from 1963 to 2011. [17] Il 20 maggio 1927 il governo britannico firmò il trattato di Jedda, che superò quello di Darin riconoscendo l'indipendenza del Ḥijāz e del Najd con ʿAbd al-ʿAzīz come loro sovrano. [5][6] Era il figlio di Abd al-Rahman bin Faysal Al Sa'ud, ultimo sovrano del Secondo Stato Saudita, uno sceiccato tribale con capitale Riyad. The House of Saud in Commerce: A Study of Royal Entrepreneurship in Saudi Arabia, Underpinning Saudi National Security Strategy, Family Tree of Salman bin Sultan bin Abdulaziz Al Saud, Deputy Interior Minister hails Alzheimer's Society achievements, Muḥammad bin Nāyef bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Ahmad_bin_%27Abd_al-%27Aziz_Al_Sa%27ud&oldid=116003277, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Aḥmad bin ʿAbd al-ʿAzīz bin ʿAbd al-Raḥmān Āl Saʿūd. English: Salman bin Abdulaziz Al Saud (; born 31 December 1935) is the King of Saudi Arabia, Custodian of the Two Holy Mosques, and the head of the House of Saud. L'agente britannico fu ben accolto dai beduini. Ricevuta l'educazione coranica, studiò economia e iniziò la carriera politica. Ministro dell'Educazione nel 1953, dal 1962 al 1975 ministro degli Interni, ottenne in seguito la vicepresidenza del Consiglio. Nel 1938 in Arabia Saudita fu scoperto il petrolio da alcuni geologi americani che lavoravano per la Standard Oil of New York (SOCONY), in collaborazione con funzionari sauditi. [9] Morì nel 1910. Con il riconoscimento della sua autorità e il sostegno internazionale ricevuto ʿAbd al-ʿAzīz continuò a consolidare il proprio potere nella regione; nel 1928 le sue forze avevano ormai invaso la maggior parte del centro della Penisola arabica. Secondo alcune fonti, ha avuto ventidue consorti ufficiali. Nel corso dei successivi due anni le sue forze strapparono quasi metà del Najd ai Rashīdī. [7] La madre, Sarah Al Sudairi,[8] apparteneva all'importante famiglia Sudairi. [32], Salman bin Abdulaziz, Saudi Arabia's Defense Minister, Named Crown Prince, Biography of H.R.H Prince Ahmad bin Abdulaziz, Minister of Interior, Saudi appoints Prince Salman as crown prince, Saudi internal security: A risk assessment, Combating Deviants: The Saudi Arabian Approach to Countering Extremism and Terrorism, Challenges Facing The New Crown Prince Of Saudi Arabia, Saudi Arabia: Change Begins within the Family, The Journal of the National Committee on American Foreign Policy, CDO Grants Prince Ahmed bin Abdulaziz Medal of Commander, Saudi succession in spotlight after new heir named, Saudi Arabia's king appoints new interior minister, Saudi king fires interior minister seen as contender for throne, In Saudi Arabia, the king is counting his days, Prince Ahmed: Elaborate plans in place for the Makkah rush, Border fence with Iraq 'not a segregation wall', Driving while female: More Saudi women stopped on the road. [10][44] La principessa è morta qualche anno prima del fratello minore. [2] Ha completato l'istruzione secondaria nel 1961. ʿAbd al-ʿAzīz usava farle visita ogni giorno fino alla sua morte avvenuta intorno al 1930. Ibn Sa‛ud, ‛Abd al-‛Aziz Re dell’Arabia Saudita (Riyad 1876-ivi 1953). [11] In realtà, questo compito è stato dato a lui sulla scia dei disordini nella provincia del 1979 e per fare osservazioni circa gli effetti della rivoluzione iraniana, sul dissenso della minoranza sciita e sulla sicurezza dell'industria petrolifera. Questo è stato considerato da tutti i suoi consiglieri che vivevano nel paese, come la follia di un vecchio. Abd Allah ibn Abd al-Aziz (King of Saudi Arabia) Abdalá bin Abdelaziz (rey saudí) Abdallah ben Abdelaziz al-Saoud. Ricevuta l'educazione coranica, studiò economia e iniziò la carriera politica. [15] In cambio Abd al-Aziz si impegnò a combattere contro Ibn Rashid, che era un alleato degli Ottomani. Aḥmad ha ricevuto l'istruzione primaria e secondaria nella scuola dei principi e all' al-Anjal Institute di Riyad. 19° dagli al-Rashid. Cominciò anche a diffondersi l'applicazione dell'ideologia del nuovo regno, basato sugli insegnamenti di Muḥammad ibn ʿAbd al-Wahhāb. Ha affermato che non cambierà le principali politiche di sicurezza dell'Arabia Saudita, in quanto il paese ha sperimentato la minaccia di al-Qāʿida in Yemen e l'agitazione tra la minoranza musulmana sciita. [30][31] L'incontro ha stabilito le basi delle future relazioni tra i due paesi. Un personaggio chiave per il ruolo che ebbe nella nascita dell’odierno Medio Oriente. Nel 1927 gli Ikwhān scatenarono una rivolta ma, dopo due anni di combattimenti, i membri della fratellanza vennero sconfitti definitivamente da ʿAbd al-ʿAzīz nella battaglia di Sabilla del marzo 1929. Abd al-Aziz bin Abd Allah ha istituito il Fondo del Centenario nel luglio 2004 e ne è presidente. [28] Un altro figlio, Nāyef, è in possesso di un dottorato di ricerca dell'Università di Cambridge[29] ed è colonnello delle forze armate saudite con responsabilità di pianificazione strategica. [8] La sua nomina a ministro è stato anche considerato come una mossa per segnalare che era la personalità più importante in Arabia Saudita dopo il re ʿAbd Allāh e il principe ereditario Salmān. [32], Un altro incontro significativo si è svolto con il Primo ministro britannico Winston Churchill nel Grand Hotel du Lac, sulle rive dell'oasi del Fayyūm, cinquanta miglia a sud del Cairo, nel febbraio del 1945. Abd al-Aziz bin Ahmad Al Sa'ud. Abd al-Aziz bin Nayef è nato in Arabia Saudita il 4 novembre 1983 ed è figlio del principe Sa'ud bin Nayef e di sua moglie Abeer bint Faysal bin Turki. [26] Dopo la sua nomina a ministro, con il principe ereditario Salmān, è stato anche sostenitore delle prudenti iniziative di riforma di re ʿAbd Allāh. In cambio, ʿAbd al-ʿAzīz accettava di riconoscere i territori britannici nella zona, in particolare lungo la costa del Golfo Persico e in Iraq. La riconquista di Riyad segnò l'inizio di quello che sarebbe poi diventato il Terzo Stato saudita. [16] Dopo la prima guerra mondiale, ricevette ulteriore sostegno da parte britannica, tra cui una grossa partita di munizioni. Aḥmad bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd (in arabo: احمد بن عبد العزيز آل سعود‎; Riyad, 1942) è un politico e imprenditore saudita, membro della famiglia reale Āl Saʿūd. Jawhara era anche profondamente rispettata dai figli del monarca. [15] Ha affermato che non cambierà le principali politiche di sicurezza dell'Arabia Saudita, in quanto il paese ha sperimentato la minaccia di al-Qāʿida in Yemen e l'agitazione tra la minoranza musulmana sciita. Mamduh bin 'Abd al-'Aziz Al Sa'ud Mamdūḥ bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd (in arabo: ممدوح بن عبد العزيز آل سعود‎; Riyad, 1940 ) è un politico saudita, membro della famiglia reale Al Saʿūd. Ha anche promesso massicci investimenti per lo sviluppo delle infrastrutture economiche di Al-Hasa, del sistema educativo e degli altri servizi. Il principe Aḥmad è uno di questi, gli altri erano l'allora principe ereditario ʿAbd Allāh e l'allora governatore di Riyāḍ, Salmān. Inoltre ʿAbd al-ʿAzīz ha praticamente ammesso di essere nato nel 1876: uno dei suoi figli disse allo stesso Lacey che il sovrano rideva sul documento che lo voleva nato nel 1880, affermando "ho cancellato quattro anni della mia vita". "[45], Amani Hamdan sostiene che l'atteggiamento di ʿAbd al-ʿAzīz verso l'istruzione delle donne è stato incoraggiante, dal momento che a St John Philby ha dichiarato: "È lecito per le donne saper leggere. [4][5] Da quando suo padre morì, quando lui aveva undici anni, nel 1953, fu allevato dalla madre e dai fratelli. FAHD, Ibn ᾽Abd al-᾽Aziz Re dell'Arabia Saudita, nato ad al-Riyāḍ nel 1923, uno dei numerosi figli di re Sa῾ūd. [19] Questo edificio rimase la sua residenza e la sede del governo fino alla sua morte, avvenuta nel 1953.[20]. La data di nascita del re dell'Arabia Saudita è stata fonte di numerosi dibattiti: la maggioranza degli storici opta per il 15 gennaio 1876, mentre i registri ufficiali riportano il 1880. [30] Una delle figlie del principe Aḥmad, Falwā bint Aḥmad, è sposata con Salmān b. Sulṭān, segretario generale del Consiglio di Sicurezza Nazionale e figlio del defunto principe Sulṭān. Di seguito un elenco di mogli e relativi figli: ʿAbd al-ʿAzīz era molto vicino a una zia paterna, Jawhara bint Fayṣal. [8], Il principe Aḥmad è stato promosso ministro dell'interno il 18 giugno 2012 dopo la morte del principe Nāyef. Faysal è nato a Riyad il 14 aprile 1906, terzo figlio del re dell'Arabia Saudita, Abd al-Aziz e di Tarfa bint Abd Allah bin Abdullatif Al Sheikh, che il padre aveva sposato nel 1902 dopo la cattura di Riyad. Esponente della Dinastia Saudita, è noto internazionalmente con il nome di ʿAbd al-ʿAzīz ibn Sa'ud,[2] o semplicemente (ma scorrettamente) Ibn Saʿūd. Pagine nella categoria "Figli di Abd al-Aziz dell'Arabia Saudita" Questa categoria contiene le 36 pagine indicate di seguito, su un totale di 36. Negli anni in cui la famiglia viveva rifugiata in Kuwait, Jawhara spesso gli raccontava le gesta dei suoi antenati e esortava il giovane principe a non essere contento della situazione attuale. [31], Il principe Aḥmad è presidente onorario della Società di beneficenza araba per l'Alzheimer. al 23 gennaio 2015, il secondo re dei cosiddetti "Sette Sudairi", dopo suo fratello Fahd. Nella notte del 15 gennaio 1902 più di quaranta uomini scavalcarono le mura della città con l'aiuto di alcune palme inclinate e dopo un breve combattimento la città venne espugnata;[13] il governatore della città, Ajlan, venne ucciso davanti alla sua fortezza. Durante la Prima guerra mondiale, il governo britannico istituì relazioni diplomatiche con il monarca. Français : Abd al-Aziz ben Abd al-Rahman Al Saoud (24 novembre 1880-9 novembre 1953), souvent appelé simplement Ibn Séoud ou Ibn Saoud dans l'historiographie occidentale, a été roi de l'Arabie saoudite de 1932 à 1953. Carica: Re dell'Arabia Saudita dal 2015 Genitori: Hassa bint Ahmad al-Sudayri, Abd al-Aziz dell'Arabia Saudita Fratelli: Abd Allah dell'Arabia Saudita. Nāyef bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd, (in arabo: نايف بن عبد العزيز آل سعود ‎) (Ta'if, 23 agosto 1934 – Ginevra, 16 giugno 2012), è stato un principe e politico saudita, membro della famiglia reale (Āl Saʿūd) ed erede designato al trono. ʿAbd al-ʿAzīz era il padre di quasi un centinaio di bambini, tra cui quarantacinque maschi. [18] Tuttavia, la sua idea di dividere le forze di sicurezza in unità indipendenti, è stato uno dei motivi reali per il suo licenziamento. Con i suoi rivali eliminati, l'ideologia di ʿAbd al-ʿAzīz era in pieno vigore, ponendo fine a quasi 1400 anni di pratiche religiose che caratterizzavano il Hajj (il pellegrinaggio canonico islamico), la maggior parte delle quali erano biasimate dalle varie scuole islamiche. La ricchezza petrolifera ha portato con sé una grande quantità di potere e di influenza che, naturalmente, ʿAbd al-ʿAzīz ha usato a suo vantaggio nel Hijaz.