2005 - Diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica (Archivio di Stato di Modena); La Conservatorio di Bratislava (in slovacco: Konzervatórium) è una scuola di musica slovacca, con sede nella capitale Bratislava. 359-368 XV-XX). It. Seicento organario marchigiano, in Il restauro dell’organo Giuseppe Maria Testa 1676 della chiesa di Santa Lucia in Serra San Quirico, s.n.t. Studi su Francesco Landini e la musica del suo tempo in memoria di Nino Pirrotta, a c. di Antichi contratti d’organo dall’archivio notarile di Civitanova, in «Studia Picena», LXIV-LXV (1999-2000), pp. Storia della musica. Le cappelle musicali nelle Marche (secc. - He was a grant winner of the "Paul Sacher Stiftung" of Basel (1994); 25-59 AVVISO Lezioni Storia della Musica Prof. Marcello Puxeddu Il Prof. Puxeddu, docente di Storia della Musica inizia da 24 Novembre 2020 le lezioni organizzate per i seguenti gruppi di studenti: PREACCADEMICI E PROPEDEUTICI MARTEDI ORE 15.00-16.30. Ciao,io ho una laurea in DAMS indirizzo musica,presento regolarmente le domande per storia della musica e vengo escluso.Per insegnare storia della musica serve il diploma di conservatorio purtroppo.Avere titoli accademici non serve a nulla.Al massimo valutano la pubblicazione inerente alla disciplina. 101-149 49-71 Il Conservatorio di Musica “E.R.Duni” di Matera è un’Istituzione pubblica di alta cultura cui l’articolo 33 della Costituzione riconosce il diritto di darsi ordinamenti autonomi, ai sensi della Legge 21 dicembre 1999 n. 508. Flavio Clementoni, musicista fanese d’adozione: un ricordo nel cinquantesimo anniversario della morte, in «Quaderni dell’Accademia Fanestre», VII (2008), pp. I. STORIA DELL’ARTE ORGANARIA Treccani», 2005, pp. Il Conservatorio “Antonio Vivaldi” è l’erede di una grande tradizione musicale che trae origine in provincia di Alessandria dai luoghi tipici della musica rinascimentale: da un lato, gli ambiti famigliari patrizi con il gusto dei concerti privati, dall’altro le sedi religiose, con il ruolo centrale svolto dall’organo. (con Fabio Quarchioni), Sebastiano Vici e la sua attività organaria: per il fondamento di una «questione viciana», in Ibid., pp. L’Anello del Nibelungo; Das Rheingold (L’Oro del Reno) Il tempo dell’azione 231-304 LXIV, Roma, Ist. 63-72 Ha promosso i seguenti convegni per la Società Italiana di Musicologia: I beni musicali: salvaguardia e valorizzazione promossa dalla Società Italiana di Musicologia, il Saggiatore musicale, l’Istituto Italiano per la storia della musica con il patrocinio del Mibact (Roma, Ministero dei … 321-377 In seguito vi fu un altro sdoppiamento con un maestro per i legni ed un maestro per gli ottoni. 215-235 Ha promosso ed organizzato convegni storico-musicologici nazionali e internazionali: su Lino Liviabella nel centenario della nascita (Macerata 2002), sulla Scuola organaria di Montecarotto (ivi 2005), sulla Cappella musicale del Santuario di Loreto in occasione del quinto centenario della sua fondazione (Loreto 2007), sul castrato Venanzio Rauzzini (Camerino 2010). «All’armi franche»: una cantata rivoluzionaria di Niccolò Zingarelli (Jesi 1798), in Gli affetti convenienti all’idee. PEC: conservatorio.pd@legalmail.it Immagini e storie 8, Civitanova Marche, Centro Studi Civitanovesi/Comune di Civitanova M., 1999, pp. Il Direttore Marini, Francesco Maria, in DBI, vol. Via dell'Università 16, 63900 Fermo (FM) Tel:+39 0734 225495 Fax:+39 0734 228742 conservatoriofermo@conservatorio.net conservatoriofermo@pec.it, © 2017 Conservatorio Pergolesi. Rosa Barezzani, Firenze, SISMEL-Edizioni del Galluzzo, 1999, pp. 91-171 Dopo il 1950, trasferito il Seminario nella nuova sede adagiata sulla collina a nord del Girfalco, vi funzionò fino a tempi recenti la Pretura ed il Tribunale ora insediati nell’ex Collegio dei Padri Filippini di corso Cavour. Luchini (Lucchini), Paolo, in DBI, vol. Dal 1 ° ottobre 1969 è Istituzione autonoma. 59-68; Periodico di ricerca musicologica CIM/UNESCO-SIdM», VII (2002), pp. Gli antichi organi di Gagliano Aterno, in Gli antichi organi di Gagliano Aterno. XIV-XV, da lui stesso rinvenute sulla copertina di antichi libri notarili (si tratta dei brani polifonici più antichi finora rinvenuti nelle Marche), a musiche di vari autori marchigiani – e/o attivi nelle Marche – dal Settecento al Novecento (Raffaele Sirmen, Pietro Ciaffoni, Filippo Cartocci, Antonio Brunetti, Luigi Vecchiotti, Adriano Ariani, ecc.). Paganini” propone per questo anno accademico 34 indirizzi di studio diversi nell’ambito dei Corsi di Diploma Accademico di Primo Livello. 2001 - 20th century Music and Musicology research doctorate (I.R.C.A.M.-Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales of Paris) under the direction of H. Dufourt; Più in basso nell’articolo riportiamo inoltre alcuni dei testi di storia della musica per il conservatorio tra i più completi e diffusi in Italia. He has held courses, lessons and conferences on various aspects of the history of music for schools and other public and private cultural institutions. I Santilli organari a Caldarola nel secolo XIX, in Atti del XXII Convegno di studi maceratesi (Macerata, 15-16 novembre 1986), Macerata, Centro di Studi storici maceratesi, 1989, pp. Fonti inedite di polifonia mensurale dei secoli XIV e XV negli Archivi di Stato di Ascoli Piceno e Macerata, in «Quaderni musicali marchigiani», III (1996), pp. Studi sulla musica vocale italiana, a c. di M. Caraci Vela, R. Cafiero, A. Romagnoli, Napoli, ESI, 1993, pp. Profilo biografico-critico di Luigi Vecchiotti (1804-1863) con particolare notizia della Grande messa funebre per i morti della battaglia di Castelfidardo, in «Quaderni musicali marchigiani», I (1994), pp. Il 20 luglio 1998 l’Istituto ottiene l’autonomia, ed il Collegio dei docenti delibera di intitolarlo a G.B. 2020-2021 Storia e storiografia della musica I (Triennio) 2020-2021 Storia e storiografia della musica II (Triennio) 2020-2021 Storia della musica I (Propedeutico) 2020-2021 Storia della musica II (Propedeutico) Lezioni; Ring. Angelo Morettini nelle Marche. 583-591 258-260 257-280 Nel 1925 l’arcivescovo Carlo Castelli condusse a termine la sopraelevazione del corpo di fabbrica maggiore, il terzo piano dell’attuale edificio che ospita il Conservatorio. A. Caroccia, La corrispondenza salvata. - He has held History of Music courses at Bologna-Ravenna University; S. Giuseppe, 2008, pp. 1989 - Laurea in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (Fondamenti della comunicazione musicale, Prof. Mario Baroni) presso l'Università "Alma Mater Studiorum" di Bologna; 373-388 71-131 Nel 1919 il Conservatorio viene intitolato ad Arrigo Boito. Nel 1720 la fabbrica fu riparata e ampliata per interessamento dell’arcivescovo Girolamo Mattei. Regesto degli organi antichi dell’Arcidiocesi di Fermo, in «Studia Picena», LXIII (1998), pp. Gli strumenti restaurati (1974-1992), a c. di P. Peretti, Nardini Editore, 1995 Fondato oltre duecento anni fa come Istituto Musicale, ed eretto in Conservatorio di Musica con Legge n. 111/1974, ha acquisito definitivamente, con Legge n. 508/1999, … XVI-XIX): status quaestionis e nuove ricerche nel Maceratese, in Istituzioni culturali del Maceratese. 57-72 (con F. Quarchioni), Terra d’Organi. Binci Editore, 2005, pp. Premessa una Sintesi di storia dell’arte organaria nelle Marche dal Medioevo al primo Novecento, a c. di P. Peretti, Fermo, Fondazione Cassa di risparmio di Fermo, 2000 «G. Aneddoti di musica da chiesa nella Macerata dell’Ottocento e il maestro Angelo Triccoli, in «Studia Picena», LXX (2005), pp. Scheda critica biografico-professionale, in Marco Valentini, L’organo della chiesa di Santa Maria della Pietà in Preci. 19-47 Da allora il Conservatorio ha sede nello storico ex convento accanto alla Chiesa di Santa Maria della Passione. CALENDARIO. It. Un «travestimento patriottico» dall’Ernani di Verdi per Pio IX (1846), in «Studia Picena», LXVI (2001), pp. Telefono: +39 (0) 89 241086 / +39 (0) 89 237713. L’estasi sonora del cupio dissolvi, ovvero S. Nicola da Tolentino e la musica, in San Nicola da Tolentino nell’arte. 10-20; La «Sinfonia a grande orchestra» di Lauro Rossi (1848). 1992 - He won a two-year study grant for research abroad from Bologna University; 123-128 92002200621 pp. Qui ha sede di una delle biblioteche più importanti d’Italia e di un museo che conserva manoscritti e strumenti antichi, si svolge la formazione quotidiana di studenti provenienti da tutto il mondo ed una produzione artistica intensa ed in continua evoluzione. 450-451 dell’Enc. (Camerino, Associazione Corale Culturale Filippo Marchetti, 2009), pp. Arte organaria «di confine». 2001 - Dottorato di ricerca in Musica e Musicologia del XX secolo (I.R.C.A.M.-Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi), sotto la direzione di H. Dufourt; Metodi di registrazione, iscrizioni ed altro: utilità dei rilievi per la storia e la tecnica dell’arte organistico-organaria italiana, in Tecnica, storia ed estetica dell’organo italiano. - He was appointed as researcher at Bologna University (2004-2005); Corpus iconografico. Contributi per un Dizionario Organario Marchigiano (sec. Dal 1929 fino al 1955 è direttore l’organista e compositore Luigi Ferrari Trecate, negli anni del fascismo. Nel 1740 l’arcivescovo Alessandro Borgia fece costruire un solido muraglione dalla parte del duomo, tuttora ben visibile. A partire dal giugno 2017 le 32 tesi presenti a poco tempo fa in questa sezione sono state pubblicate su iBooks Store, con il titolo di "Appunti di Storia della Musica", in un formato più accessibile e fruibile anche da tablet e smartphone. 107-119 La storia del conservatorio. 98-114 85-96 145-172 Dal 2015 la Chiesa del Carmine ospita al suo interno l’organo costruito dal maestro organaro Andrea Zeni. Infatti nel suo testamento – compilato il 5 luglio 1858, dieci anni prima della morte – il musicista pesarese aveva disposto: “…Quale erede della proprietà nomino il comune di Pesaro, mia patria, per fondare e […] Paolo Peretti è nato a Mogliano (MC) nel 1954 e risiede a Sant’Elpidio a Mare (FM). conservatorio Istituto d’istruzione musicale.. L’origine dei c. è antica. 2002 - He obtained the qualification of “Maître de conférences” for Section 18 (Musicology) and Section 22 (History of Music) in the national competition run by the French Ministry of Education; PRINCIPALI PUBBLICAZIONI DI PAOLO PERETTI Regesto degli organi antichi dell’Arcidiocesi di Camerino-San Severino Marche, in «Studia Picena», LX (1995), pp. ... 1. origini della musica; i primi strumenti; la musica della mitologia. Bande, cori e… campane in un inno patriottico di Alceste Murri, in «Quaderni dell’Accademia Fanestre», VIII (2009), pp. Gli appelli di Storia della Musica (e materie affini) dei corsi tenuti dai proff. 9-44 LXVI, Roma, Ist. Storia della Musica Corso Complementare . 659-701 613-615 (Diploma of Further Study) in Music and Musicology (I.R.C.A.M.-Ecole Normale Supérieure-Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales of Paris); Il conservatorio ha gettato solide basi per l'arte musicale, canora e drammatica del paese. (see a partial list below). «Nomina et reliqua». 395-422 Le sonate per violino e basso continuo di Aldebrando Subissati (Fossombrone 1606-1677), in «Recercare. Volume terzo: dal Settecento ai giorni nostri, a cura di R. Tollo, Tolentino, Biblioteca Egidiana/Convento San Nicola-Tolentino, 2007, pp. Studi offerti a Giuseppe Avarucci per i suoi settant’anni, a cura di R. M. Borraccini e G. Borri, Spoleto, Fondazione Centro italiano di studi sull’alto medioevo, 2008, pp. Treccani», 2009, pp. ... Storia della musica elettroacustica. Treccani”, Roma). TRIENNI … 31 Ottobre 2019 A-D, Docenti, Indice per Materia, Storia della Musica, Storia della Musica per Didattica By Luciano Francione Mura Maurizio 3 Novembre 2018 Docenti , M-P , Storia della Musica … 1983 - Maturità Scientifica; (Diploma di Studi Approfonditi) in Musica e Musicologia (I.R.C.A.M.-Ecole Normale Supérieure-Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi); La cappella musicale della Collegiata di Sant’Elpidio a Mare dalle origini al XX secolo, Sant’Elpidio a Mare, Academia elpidiana di studi storici, 1994 (con D. Fabris), Nuove fonti marchigiane di intavolatura per strumenti a corde pizzicate (secc. 411-506 2, pp. 663-696 La cultura mandolinistica a Macerata tra Ottocento e Novecento, in «Studia Picena», LXXV (2010), pp. Sinfonia a grand’orchestra (1848), «Fra sinfonie di Paradiso». 26-45 NOTA MINISTERO DELLA SALUTE coronavirus Sezione Bacheca ... Istituto Superiore di Studi Musicali Conservatorio di Musica "G.F. Ghedini" Via Roma 19 - 12100 Cuneo - Tel. Atti del XXXI Convegno di studi maceratesi (Abbadia di Fiastra-Tolentino, 18-19 novembre 1995), Macerata, Centro di Studi storici maceratesi, 1997, (Studi maceratesi, 31), pp. ... Conservatorio Statale di Musica 'Giuseppe Martucci' Salerno. Involved in historical-musicology research, particularly around the musical sourcesnative to the Marches region, he has made original contributions that took concrete form as interventions in numerous scintific congresses and more than 130 publications ranging from the Middle Ages to the twentieth century: monographic volumes, contributions in congress acts and other miscellaneous works, articles in historic journals and musicology journals, etc. Il Conservatorio Rossini è uno dei più antichi e prestigiosi Conservatori italiani, creato per precisa volontà testamentaria di Gioachino Rossini. «G. VOCI BIOGRAFICHE IN DIZIONARIO BIOGRAFICO DEGLI ITALIANI (DBI) Fedeli, in DBI, vol. 1990 - He won 1st prize in the national competition for musicological-based degree theses run by the "Il Coretto" association of Bari; Prime acquisizioni e prospettive di ricerca, in I Serassi e l’arte organaria tra Sette e Ottocento. Atti del convegno (Morcone, 19-21 aprile 1990), a c. di R. Cafiero e M. Marino, Reggio Calabria, Jason Ed., 1999, pp. LXV, Roma, Ist. Via Salvatore De Renzi 62, 84125 Salerno SA Italy. Notizie bio-bibliografiche, fonti documentarie, spunti critici, in Filottrano: viaggio nel tempo, a c. di M. Filippi, Osimo, Marco Il Conservatorio Benedetto Marcello è ospitato nel più grande palazzo patrizio di Venezia, Palazzo Pisani, in campo Santo Stefano. Fu rinnovata la chiesa, costruita l’ala attuale verso il duomo e la grandiosa scala centrale su cui lavorò il marmista Andrea Ascani di S. Ippolito; capomastro fu Pietro Paglialunga (lo stesso che curò la ristrutturazione neoclassica del duomo) e sovrintendente alla fabbrica fu don Pietro Castellucci, economo del Seminario. XIII-XXVII 283-301 Conservatorio. In caso di debito formativo, è previsto un corso di 20 ore con obiettivi formativi e programma d’esame analoghi a quelli previsti per l'esame di certificazione propedeutica. Analisi formale e guida all’ascolto, in Lauro Rossi. La musa «bizzarra» di Ernesto Bertini e i suoi quartetti per archi, in «Studia Picena», LXXI (2006), pp. 327-330 In essa veniva ceduto allo Stato in uso gratuito il Palazzo Paccarone. L’antico patrimonio organario della Provincia di Macerata, Da questa iniziativa è poi sorta nel 1986 l’Orchestra Internazionale d’Italia che si è progressivamente conquistata un proprio preciso ruolo sia in ambito nazionale che internazionale. Cantata pel quarto centenario natalizio di Raffaello (1883). L’Argonautica ed altri intermedi del 1616 nelle nozze ducali Cesarini-Caetani a Civitanova, in Civitanova - Immagini e storie 4, a cura di Pier Luigi Cavalieri, Civitanova, Centro studi Città di Civitanova Marche, 1994, pp. 303-338 1992 - Vince una borsa di studio biennale per ricerche all'estero dell'Università di Bologna; 5 per mille Fai Volare la Musica... Dona il tuo 5 per mille al Conservatorio C.F. Analisi formale e guida all’ascolto, in Ibid., , pp. Descrizione e restauro, Norcia, Grafiche Millefiorini, 2010, pp. 223-255 Mogliano, Comune di Mogliano, 2007, pp. La musica a Mogliano nel Settecento e il compositore Giuseppe Bartoli, in Società e cultura nel Settecento a Mogliano, Atti del convegno di studi (1 luglio 2006, Palazzo Forti, Mogliano), Ha tenuto corsi, lezioni e conferenze su vari aspetti della storia della musica per scuole e altre istituzioni culturali pubbliche e private. Un caso esemplare: gli Agostiniani, in Gli ordini medicanti (sec XIII-XVI). 401-457 sionando al musicologo Mario Rinaldi, docente di Storia della musica, una Sto-ria del Conservatorio romano. Dall’esperienza del Campo musicale è poi sorta, nell’ottobre 1985, con un programma annuale e nel 1986 con programma biennale, la Scuola Superiore di Musicologia e Pedagogia Musicale trasformata, nel maggio 1988, in Scuola diretta a fini speciali di Musicologia e Pedagogia musicale, sotto l’egida dell’Università di Macerata, esperienza terminata nell’anno accademico 1994-95. 261-312 Paolo Peretti è nato a Mogliano (MC) nel 1954 e risiede a Sant’Elpidio a Mare (FM). dell’Enc. Prima ricognizione ragionata, in Luoghi e repertorio del teatro per musica nelle Marche, a c. di M. Salvarani e F. Emanuelli, Roma, F.lli Palombi Editori, 2000, pp. It. Dal 1978 al 1984 è stata attiva a Fermo l’Orchestre des Jeunesses Musicales sotto la direzione di Marcello Viotti. Piramo e Tisbe: variazioni (non solo musicali) sul mito, in Venanzio Rauzzini (Camerino 1746-Bath 1810). __________________________ dell’Enc. - He has carried out research in Italy, Great Britain, Spain, Switzerland and France; Lauro Rossi e la Posterità, in. Zuelli governa il Conservatorio negli anni difficili della guerra e in quelli della ripresa, in cui c’è un notevole ricambio di insegnanti. XVIXVII), in «Fonti musicali italiane. Ha collaborato e collabora con varie riviste storiche e musicologiche di diffusione regionale e nazionale: Rivista italiana di musicologia, Recercare, Quaderni musicali marchigiani, Studia Picena, Studi maceratesi, Quaderni dell’Accademia fanestre, Pesaro città e contà, ecc. Composizione - Diploma accademico di I Livello (Triennio), Didattica della musica - Diploma accademico di I Livello (Triennio). Rossini” di Pesaro. LXX, Roma, Ist. Storia arte restauro, a cura di P. Peretti, Gagliano Aterno, Comune di Gagliano Aterno, 2008, pp. 161-211 Bibliografia Teatrale Marchigiana. 1 STORIA DELLA MUSICA CODM04. LXVI, Roma, Ist. Nel 1714 il Seminario, che era subentrato ai Carmelitani soppressi da Alessandro VII nel 1658, fu quasi interamente distrutto da un incendio. - Ha svolto attività di ricerca in Italia, Gran Bretagna, Spagna, Svizzera, Francia; STORIA DELLA MUSICA E MUSICOLOGIA XLV, Roma, Ist. Documenti e testimonianze, in III Festival organistico «Città di Perugia», Perugia 1987, pp. Una mostra sulle antiche Fonti Musicali nelle Marche, in Munus amicitiae. La banda musicale di Montesanto/Potenza Picena dalla fondazione al secondo dopoguerra. 1 STORIA DELLA MUSICA CODM04.pdf: ... Conservatorio Statale di Musica 'Giuseppe Martucci' Salerno. Having graduated in law (Macerata University) and earned a diploma in palaeography and musical philology (Pavia University), he currently holds the post (having won a competition for examinations and qualifications) of teacher of History of Music at Fermo School of Music, after having taught the same subject in the Schools of Music of Lecce, Bari and Foggia and musical subjects in the middle schools and secondary schools leading onto university, as contracted professor at the Faculty of Musicology of Pavia University, based in Cremona. Dopo l’esperienza della Scuola musicale del 1887 promossa dal sindaco del tempo Giovanni Battista Monti e la fondazione del Liceo musicale nel 1929 per iniziativa di Umberto Grossi, Michele Fontevecchia e Lavinio Virgili, nel 1968 fu costituito a Fermo il Liceo musicale, fondato e diretto da Annio Giostra. Per i tantissimi appassionati italiani, ecco i migliori libri sulla storia della musica, da quella classica a quella italiana, fino ad arrivare al rock and roll e ai giorni nostri. - Ha pubblicato numerosi saggi sulla musica del Novecento, fra cui una monografia in francese su Bruno Maderna per i tipi de L'Harmattan di Parigi nel 2003. On the basis of his critical reviews, forgotten works by anonymous polyphonic compositions of the XIV-XV centuries have been reproprosed to the public with a modern interpretation, that he himself found on the cover of antique notary books (these are the most ancient polyphonic pieces thus far found in the Marches), musics by various Marche-born authors - and/or those operating in the Marches - from the eighteenth century to the twentieth century (Raffaele Sirmen, Pietro Ciaffoni, Filippo Cartocci, Antonio Brunetti, Luigi Vecchiotti, Adriano Ariani, etc.). Storia della musica vecchio ordinamento. Fra Mariano Mariani da San Ginesio e l’organo del primo Cinquecento nella chiesa di S. Nicola a Tolentino, in «L’Organo», XXXVII (2004), pp. 31-38 La cantata per Raffaello di Lauro Rossi (1883). Feliciano Fedeli, «omo di varie e grosse invenzioni»: biografia di un organaro del Settecento, in «Studia Picena», LXXIII (2008), pp. He was born in Roccabernarda, Calabria on 13 March 1965; Attualmente l’Istituto occupa quest’ultima diramazione e i due piani superiori del lato sud che s’affaccia sul chiostro. 237-318 Atti della giornata di studio (Crema, Palazzo municipale, venerdì 6 giugno 1997), Crema Piramo e Tisbe, s.n.t. dell’Enc. Finalmente con l’opera congiunta dell’arcivescovo Urbano Paracciani e del rettore Francesco Saverio Bernetti, fu realizzato nel periodo 1770-76 l’attuale ampliamento neoclassico su disegno dell’architetto Pietro Augustoni. 2001), Macerata, Centro di Studi storici maceratesi, 2003, pp. He writes entries of musical interest for the Dizionario biografico degli italiani (Istituto dell’Enciclopedia Italiana “G. 5-14 III. Gli antichi organi del comune di Pieve Torina e la dinastia dei Fedeli della Rocchetta di Camerino, Camerino-Pieve Torina, Mi.E.R.Ma, 1987 With the Archives Superintendence of Marches, he dealt with the development of important document exhibitions on musical sources native to the Marches region, held annually in Loreto from 2001 to 2007. Laureato in Giurisprudenza (Università di Macerata) e diplomato in Paleografia e filologia musicale (Università di Pavia), è attualmente titolare (vincitore di concorso per esami e titoli) di una cattedra di Storia della musica presso il conservatorio di Fermo, dopo aver insegnato la stessa materia nei conservatori di Lecce, Bari e Foggia, e discipline musicali dalle Scuole medie inferiori e superiori all’Università, come professore a contratto presso la Facoltà di Musicologia dell’Università degli Studi di Pavia, con sede a Cremona. Interessato alla ricerca storico-musicologica, specialmente intorno alle fonti musicali marchigiane, ha elaborato originali contributi che si sono concretizzati in interventi a numerosi convegni scientifici e in oltre 130 pubblicazioni che spaziano dal Medioevo al Novecento: volumi monografici, contribuiti in atti di convegno e miscellanee, articoli su riviste storiche e di musicologia, ecc. Fondamenti fisici del ritmo - Il fenomeno della oscillazione pendolare e sua legge - … Annali (1842-1948), in Accademie e società filarmoniche in Italia. 1994 - D.E.A. 34-36, Immatricolazioni e iscrizioni a.a. 2019-20, Studenti – Ammissioni/Orientamento – Iscrizioni – Piani studi, Selezioni studenti cinesi in collaborazione con l’Associazione YuanYou, Concorso Internazionale di Composizione 2021. www.conservatorio.net utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Organi come... archivi. «G. Informiamo che tutti gli esami inerenti alla discipline “Storia della musica” saranno svolti online. - Dal 1994 a tutt'oggi è Responsabile dell'Archivio Maderna del Dipartimento Musica e Spettacolo dell'Università di Bologna; He has promoted and organised national and international historical-musicological congresses: on Lino Liviabella to mark the one-hundred year anniversary since his birth (Macerata 2002), on the Scuola organaria di Montecarotto (2005) on the Cappella musicale del Santuario di Loreto to mark the five-hundred year anniversary since its foundation (Loreto 2007), on the castrato Venanzio Rauzzini (Camerino 2010). Successivamente la legge 23 del 1996 affida la gestione ordinaria dell’istituto alla Provincia, restando al Municipio la proprietà dell’immobile. Il Ring a metà del guado. 314-317 46-51 1983 - Completed scientific secondary school; «Progredimento degli organi stromentali» (Quirico Gennari e il perduto organo della Basilica di S. Francesco di Paola a Napoli), in «Arte organaria e organistica», V (1998), n. 21 (gennaiofebbraio), 1989 - Degree in the Arts, Music and Entertainment (Basics of musical communication, prof. Mario Baroni) at the "Alma Mater Studiorum" University of Bologna; Storia della musica elettroacustica 1.pdf; Storia e storiografia della Musica. 93-106 Dal 1969 al 1985 ebbe luogo il Campo musicale animato da Carlo Delfrati, esperienza prolifica che ha avuto per due anni anche la collaborazione unica di Laslo Agocsy, stretto collaboratore di Zoltan Kodaly. 10 giugno ore 10:00 – recupero esami di febbraio ed esame di Storia e storiografia della musica, primo modulo (Triennio) 22 giugno ore 10:00 – Storia e storiografia della musica (Biennio) 24 giugno ore 10:00 – Storia e storiografia della musica, secondo modulo (Triennio) - E' stato assegnista di ricerca presso l'Università di Bologna (2004-2005); Sulla base delle sue revisioni critiche, sono state modernamente riproposte al pubblico opere dimenticate, da anonime composizioni polifoniche dei secc. One of his preferred subjects of investigation is historic organs, in which he is considered one of the greatest national experts and for which he has been involved in various initiatives run by the Marches regional authority, for which he has also held conferences and courses on the recording of antique organs. dell’Enc. dell’Enc. Organi e organari nella Marca dal Potenza al Tronto. Un organo di Camillo Sabino del 1572 per la chiesa francescana di Falerone, in «Quaderni dell’Archivio storico arcivescovile di Fermo», n. 45 (2008), pp. Giovanni Fedeli, illustre esponente di una grande dinastia organaria marchigiana: la sua produzione, l’estetica sonora, in L’organo Giovanni Fedeli a Potenza Picena, Potenza P., Comune di Potenza P., 2007, pp. It. 79-109 Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. - Ha tenuto corsi di Storia della musica presso l'Università di Bologna-Ravenna; 135-152 A Napoli, nel Seicento sorsero come istituti di beneficenza per avviare a un mestiere gli orfani: tali furono il C. dei Poveri di Gesù Cristo, il C. di Santa Maria di Loreto, il C. di S. Onofrio, il C. della Pietà dei Turchini, trasformatisi poi in collegi dedicati all’insegnamento della musica. Redige voci di interesse musicale per il Dizionario biografico degli italiani (Istituto dell’Enciclopedia Italiana “G. Pergolesi», in «Rivista italiana di musicologia», XXIX (1994), pp. 21-25 Giacomo Sciommeri e Maria Grazia Sità avranno luogo nelle seguenti date: giovedì 24 settembre e mercoledì 21 ottobre. Studi e ricerche, 7/2006, a c. di A. Carlini, Trento, Soc. Nel maggio 1995 il Comune formula la domanda per la concessione dell’autonomia, destinando parte del fabbricato dell’ex Seminario arcivescovile in via dell’Università già consegnato nel dicembre 1994 con uso comune del cortile e dell’ingresso da via dell’Università e da via dell’Anfiteatro antico. Dopo l’esperienza della Scuola musicale del 1887 promossa dal sindaco del tempo Giovanni Battista Monti e la fondazione del Liceo musicale nel 1929 per iniziativa di Umberto Grossi, Michele Fontevecchia e Lavinio Virgili, nel 1968 fu costituito a Fermo il Liceo musicale, fondato e diretto da Annio Giostra. (vedi sotto un parziale elenco). It. Scritti per il 70° genetliaco di Floriano Grimaldi, a cura di Gianfranco Paci, Maria Luisa Polichetti e Mario Sensi, Loreto, Edizioni Tecnostampa, 2001, pp. Una testimonianza poetico-musicale in un notaio pesarese del primo ’500, in «Pesaro città e contà», XI (2000), pp. Per la sua intensa attività scientifica, è stato nominato socio dell’Accademia Marchigiana di Scienze Lettere ed Arti e della Deputazione di Storia Patria per le Marche. (con F. Quarchioni) Per una storia della musica a Potenza Picena (già Montesanto), in Atti del XXXIII Convegno di studi maceratesi (Potenza Picena, 22-23 novembre 1997), Macerata, Centro di Studi storici maceratesi, 1999, (Studi maceratesi, 33), pp. MERCOLEDI ORE 15.00-16.30 PREACCADEMICI E PROPEDEUTICI MARTEDI ORE 16.30-18.00 MERCOLEDI ORE 16.30-18.00. 1141-1162 | PRIVACY POLICY. Atti del XXXIV convegno di studi maceratesi (Abbadia di Fiastra-Tolentino, 7-8 dicembre 1998), Macerata, Centro di Studi storici maceratesi, 2000, pp. 657-714 9-15 Nasce a Roccabernarda, in Calabria, il 13 marzo 1965; Con la Soprintendenza Archivistica per le Marche ha curato la realizzazione di importanti mostre documentarie sulle fonti musicali marchigiane, tenutesi annualmente a Loreto dal 2001 al 2007. LXXII, Roma, Ist. 453-484 Un suo privilegiato settore d’indagine è quello storico-organario, in cui è considerato uno dei maggiori esperti in campo nazionale e per il quale ha partecipato a varie iniziative promosse dalla Regione Marche, per la quale ha altresì tenuto conferenze e corsi sulla schedatura degli organi antichi. Lupino, Francesco, in DBI, vol. Il candidato estrarrà a sorte tre fra tutti gli argomenti qui numerati e risponderà alle interrogazioni della Commissione sugli argomenti medesimi: A) Fondamenti fisici della musica: 1.